Iva corrispettivi grande distribuzione / Liquidazione mensile / Inps dipendenti / Irpef

Iva corrispettivi grande distribuzione / Liquidazione mensile / Inps dipendenti / Irpef

18-04-2017 - 18-12-2017 Tutto il giorno

IVA CORRISPETTIVI GRANDE DISTRIBUZIONE
Invio telematico dei corrispettivi relativi al mese di marzo da parte delle imprese della grande distribuzione commerciale e di servizi.

IVA LIQUIDAZIONE MENSILE
Liquidazione IVA riferita al mese di marzo e versamento dell’imposta dovuta.

IRPEF
RITENUTE ALLA FONTE SU REDDITI DI LAVORO DIPENDENTE
E ASSIMILATI
Versamento delle ritenute operate a marzo relative a redditi di lavoro dipendente e assimilati (collaboratori coordinati e continuativi – nuovo codice tributo 1001 – Informativa SEAC 13.12.2016, n. 349).

IRPEF RITENUTE ALLA FONTE SU DIVIDENDI
Versamento delle ritenute operate (26%) relativamente ai dividendi corrisposti nel primo trimestre per partecipazioni non qualificate (codice tributo 1035).

IRPEF
RITENUTE ALLA FONTE SU REDDITI DI LAVORO AUTONOMO
Versamento delle ritenute operate a marzo per redditi di lavoro autonomo (codice tributo 1040).

RITENUTE ALLA FONTE OPERATE DA CONDOMINI
Versamento delle ritenute (4%) operate a marzo da parte dei condomini per le prestazioni derivanti da contratti d’appalto / d’opera effettuate nell’esercizio di impresa o attività commerciali non abituali, se di importo pari o superiore a € 500 (codici tributo 1019 a titolo di IRPEF, 1020 a titolo di IRES).
IRPEF
ALTRE RITENUTE ALLA FONTE
Versamento delle ritenute operate a marzo relative a:
• rapporti di commissione, agenzia, mediazione e rappresentanza di
commercio (nuovo codice tributo 1040 – Informativa SEAC
13.12.2016, n. 349);
• utilizzazione di marchi e opere dell’ingegno (codice tributo 1040);
• contratti di associazione in partecipazione con apporto di lavoro
ancora in essere dopo il D.Lgs. n. 81/2015 (codice tributo 1040) e con apporto di capitale o misto (codice tributo 1030) se l’ammontare dell’apporto è non superiore al 25% del patrimonio netto dell’associante risultante dall’ultimo bilancio approvato prima della data di stipula del contratto (Informativa SEAC 13.7.2015, n. 203).

INPS DIPENDENTI

Versamento dei contributi previdenziali relativi al personale dipendente, per le retribuzioni maturate nel periodo di paga di marzo.

INPS GESTIONE SEPARATA
Versamento del contributo del 24% o 32,72% da parte dei committenti, sui compensi corrisposti a marzo a collaboratori coordinati e continuativi, collaboratori occasionali, incaricati alla vendita a domicilio e lavoratori autonomi occasionali (compenso superiore a € 5.000). Versamento da parte dell’associante del contributo dovuto sui compensi corrisposti a marzo agli associati in partecipazione con apporto di lavoro con contratti ancora in essere dopo il D.Lgs. n. 81/2015 (Informativa SEAC 2.2.2017, n. 38), nella misura del 24% o 32,72% (soggetti non pensionati e non iscritti ad altra forma di previdenza).